↑ Torna a Riccione

ante 2016

E' possibile accedere al foglio di calcolo dei rimborsi delle presenze a Riccione. E' una possibilità nuova che è secondo me molto pratica per la gestione delle proprietà comuni.(Cecilia e Michele possono accedere direttamente dalla loro mail, altri fratelli/nipoti possono chiedermi di fare altrettanto. In alternativa si può entrare nella mail famiglia.c[email protected] con la PW che vi ho mandato per mail. I nipoti chiedano ai genitori)
Per il riscaldamento c'è un file: Riscaldamento a Riccione istruzioni ed una tabella per la valutazione veloce degli importi che versiamo a Mamma, senza riscaldamento e con riscaldamento (oltre al foglio di calcolo sopracitato).

Le tariffe di Riccione – chiarimenti

La tariffa si compone di tre componenti, una richiesta da Mamma, due come rimborso a mamma delle spese che lei sostiene per i consumi di chi utilizza Riccione:

  1. quota fissa di 12 €/g richiesta da Mamma,
  2. rimborso dei consumi di luce, gas, acqua, manutenzione giardino. I consumi elettrici variano da 3 a 8 kW/g a seconda delle persone presenti. Viene rimborsata con un contributo di 1,0 €/kW,
  3. rimborso dei consumi elettrici per riscaldamento (quando è utilizzato). Variano da 20 a 50 kW/g circa. Vengono rimborsati al costo del kW: 0,20 €/kW.

Se si utilizza il riscaldamento, per non rimborsare con 1 € un kW che ne costa 0,18 circa, la voce 2) è assunta forfettaria e pari a 5 €. In questo caso la quota fissa giornaliera diventa (10 + 5)=15 €. Il rimborso per ogni kW consumato è in questo caso di 0,20 €.
Il programma di calcolo tiene conto del giorno ed ora di arrivo e partenza e tiene conto anche delle frazioni di giorno. (coè se ci stò 1 giorno e mezzo il programma calcola un fisso di 15 €)